Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati

Ai sensi dell'art. 35 comma 3 lettera a) del Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n. 33 e successive modifiche e integrazioni, si rendono noti "i recapiti telefonici e la casella di posta elettronica istituzionale dell'ufficio responsabile per le attività volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l'accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti ai sensi degli articoli 43, 71 e 72 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445”.

 

Controllo dichiarazioni sostitutive rese a Pubbliche Amministrazioni o a Gestori di pubblici servizi

La Pubblica Amministrazione o il Gestore di pubblico servizio può richiede al Comune di Saccolongo l'acquisizione d'ufficio delle informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive. L'istanza deve:

  • indicare come oggetto "Richiesta verifica dichiarazioni sostitutive (art. 71 D.P.R. 445/2000)";
  • provenire dalla casella di posta elettronica istituzionale o essere prodotta su carta intestata della P.A. o del Gestore di pubblico servizio;
  • riportare nome, cognome e qualifica del richiedente;
  • riportare nome, cognome, data di nascita e dati dichiarati dal cittadino che ha reso la dichiarazione sostitutiva;
  • indicare la motivazione della richiesta.

La richiesta dev'essere spedita via pec all'indirizzo saccolongo.pd@cert.ip-veneto.net. L'Ufficio Protocollo la trasmette all'Ufficio competente. La risposta è fornita entro 30 giorni dal ricevimento dell'istanza, e dell'eventuale mancato rispetto del termine risponde il Responsabile dell'Ufficio competente.

 

Controllo dichiarazioni sostitutive rese a soggetti privati

Il D.P.R. 28.12.2000 n. 445 estende la facoltà di produrre dichiarazioni sostitutive anche "ai privati che vi consentono" (art. 2). Il Comune di Saccolongo, competente per il rilascio della certificazione, previa definizione di apposito accordo, fornisce, ai sensi dell'art. 71 comma 4 D.P.R. 445/2000, "su richiesta del soggetto privato corredata dal consenso del dichiarante, conferma scritta, anche attraverso l'uso di strumenti informatici o telematici, della corrispondenza di quanto dichiarato con le risultanze dei dati da essa custoditi". 

La richiesta può essere spedita via pec all'indirizzo saccolongo.pd@cert.ip-veneto.net. L'Ufficio Protocollo la trasmette all'Ufficio competente. La risposta è fornita entro 30 giorni dal ricevimento dell'istanza, e dell'eventuale mancato rispetto del termine risponde il Responsabile dell'Ufficio competente.

In alternativa, il soggetto interessato può ottenere direttamente certificazioni anagrafiche con timbro digitale (contattare a tal proposito l'Ufficio Anagrafe).

 

Accesso in consultazione alla banca dati anagrafe informatizzata del Comune di Saccolongo

Per l'acquisizione d'ufficio delle informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive e per gli accertamenti sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 D.P.R. 445/2000, le Amministrazioni Pubbliche e i Gestori di pubblici servizi, per finalità di rilevante interesse pubblico, possono richiedere la consultazione diretta degli archivi dell'Amministrazione, ai sensi dell'art. 43 D.P.R. 445/2000. Per poter effettuare le visure sui dati anagrafici o di stato civile dei residenti nel Comune di Saccolongo, le Amministrazioni devono stipulare, a mezzo firma digitale, una convenzione della durata di quattro anni, che autorizzi l'accesso gratuito, controllato e tracciabile alle informazioni necessarie, assicurando al contempo la riservatezza dei dati personali. La convenzione potrà terminare anticipatamente nel caso in cui sia data la possibilità agli interessati di sottoscrivere un accordo di fruizione, per l'accesso all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) istituita presso il Ministero dell'Interno. 

La richiesta al Comune di Saccolongo dev'essere adeguatamente motivata in relazione alla finalità pubblica da espletare e ai trattamenti dei dati da eseguire, e deve contenere:

  • denominazione, sede e codice fiscale dell'Amministrazione Pubblica/Gestore di pubblico servizio richiedente
  • casella PEC alla quale inviare il file per la sottoscrizione digitale, numero di telefono e altri contatti
  • nome, cognome, luogo e data di nascita del rappresentante legale che sottoscriverà la Convenzione (allegare scansione di un documento di identità in corso di validità)
  • descrizione dei fini istituzionali per i quali si richiede l'accesso telematico alla banca dati anagrafica del Comune di saccolongo
  • nome, cognome, numero di telefono e indirizzo e-mail del referente unico per le comunicazioni relative all'accesso telematico. 

La richiesta di consultazione diretta della banca dati anagrafe può essere presentata via PEC all'indirizzo saccolongo.pd@cert.ip-veneto.net.

Descrizione File
Nessun documento caricato per la categoria selezionata
torna all'inizio del contenuto